SEO ed email marketing combinati tra loro: una strategia vincente?

13 dicembre 2018680

Ogni strategia di digital marketing è fondata sulla coesistenza di diversi elementi tesi al raggiungimento di un unico obiettivo: attirare nuovi clienti e fidelizzare quelli già avvicinati in passato. Ecco perché alcuni professionisti hanno pensato di combinare l’uso di SEO ed email marketing. In genere, ad occuparsi di questi aspetti sono figure diverse, che non sempre comunicano tra loro e adottano una linea comune. Nulla di più sbagliato: il digital marketing si nutre di tutte le strategie in grado di promuovere un prodotto ed aumentare il traffico in entrata. Ecco qualche suggerimento utile ad ottenere quanto appena detto, facendo leva sul potere di due strumenti irrinunciabili quali SEO ed email marketing.

Innanzitutto, è necessario configurare una newsletter riepilogativa con tutti i post contenuti nelle pagine social, nel sito e nel blog aziendale. I clienti saranno propensi a cliccare sui titoli più interessanti, aumentando il traffico verso i vari canali. Un’altra strategia vincente è archiviare le email. Per farlo, conviene usare il tag canonical, in grado di reindirizzare i crawler dei motori di ricerca all’indirizzo del blog. Il tag in questione va aggiunto alla sezione principale della mail come collegamento a un blog post. Ciò serve ad indirizzare verso un URL univoco tutti i contenuti simili, favorendo l’indicizzazione da parte dei motori di ricerca. In questo modo, Google interpreterà tutte le pagine simili come duplicati dell’URL canonical. Inoltre, le email archiviate non andranno perse, restando collegate a quelle nuove e ai post più recenti.

Un altro modo per sfruttare SEO e email marketing è l’uso intelligente delle keywords long-tail, che aiutano ad allineare i contenuti simili tra loro. Ad esempio, se cerco “Viaggi a Parigi”, otterrò tutti post che parlano dell’argomento specifico, piuttosto che quelli generici. Monitorare le prestazioni è fondamentale. Per farlo conviene usare la funzione UTM di Google Analytics, così da individuare le fonti principali di traffico e altri parametri che mostrano l’appeal dei contenuti sugli utenti. Infine, è necessario promuovere l’engagement, utile quanto le visite. Come? Includendo nelle mail notizie interessanti ed incoraggiando i clienti a lasciare like e commenti sui social media. Spazio, quindi, alle immagini di qualità e alle promozioni (premi, gadget, etc). I clienti si sentiranno coinvolti e non trattati da semplici acquirenti.

Questi, dunque, sono i principali consigli per sfruttare SEO e email marketing: se avete necessità di ulteriori chiarimenti o approfondimenti, non esitate a contattarci!