L’importanza di un Piano Editoriale per la tua strategia di Email Marketing

17 settembre 2018212

Si dice spesso che il successo di una campagna di marketing si ritrovi nella sua pianificazione. Questo è tutt’altro un falso mito: una corretta programmazione aiuta non solo a prevedere variabili che possono essere più facilmente controllate e gestite, ma anche a calendarizzare la creazione di contenuti in modo da avere il tempo di mettere a punto la creatività. Infine, creare un piano editoriale di email marketing consente una maggiore efficienza, aiutando il lavoro di tutto il team e infondendo un senso di responsabilità in tutti i membri. Esaminiamo ora in dettaglio perché è indispensabile stilare un piano editoriale di email marketing.

Stilare un calendario di email marketing facilita la pianificazione delle attività con largo anticipo. Consente una distribuzione del lavoro ottimale e un’allocazione delle risorse intelligente, che permette a sua volta di individuare correttamente il budget per ciascuna campagna di email marketing. Solo creando un calendario editoriale che preveda la data di invio di una newsletter, puoi inviduare quanto tempo ti sarà necessario per completare ogni fase di una email: dal concept al design, dal copy all’HTML. Calendarizzare le e-mail entro un determinato lasso di tempo migliora la ricerca, dando il tempo di raccogliere informazioni relative ai contenuti. Oltre agli aspetti visti finora, che sono prevalentemente relativi alla pianificazione e all’efficacia, il piano editoriale è una parte integrante di qualsiasi strategia di email marketing. Infatti, il calendario funziona come un documento che permette di stabilire per ogni campagna o invio, lo scopo, il pubblico di destinazione e la tipologia dell’email.

All’interno del calendario editoriale sarà facile tenere traccia delle email mandate, aggiornando il documento con le metriche relative alla performance di ogni email. Ecco che ti sarà possibile inserire il tasso di apertura e l’engagement generato in termini di clic per l’invio di ogni comunicazione. Mettere a confronto questi dati con lo strumento utilizzato in fase di pianificazione ti fornirà degli strumenti utili per definire i prossimi passi della tua strategia di email marketing. Ad esempio, individuare le comunicazioni che hanno performato meglio e cercare di riproporle con alcuni aggiustamenti, che tengano conto di eventuali mutamenti nelle mode, rappresenta un’ottima soluzione per rendere più efficiente il tuo processo di lavoro e capitalizzare quanto già fatto. Infine, il piano editoriale di email marketing ti sarà indispensabile per organizzare il periodo successivo, aiutandoti a riproporre i fattori chiave di successo, che nel documento saranno facilmente analizzabili.
Vorresti saperne di più? Scrivici subito per scoprire quali strumenti mettiamo a tua disposizione per la stesura del piano editoriale.