7 Parole d’Ordine per la Tua Strategia di eCommerce Marketing

4 luglio 2018233

Negli ultimi anni, l’espansione delle tecniche di comunicazione digitale ha favorito la nascita degli e-commerce. Avviare un’attività attraverso la rete può generare grandi profitti, ma soltanto dopo aver realizzato una valida strategia di marketing. Nonostante il successo iniziale oggi anche gli e-commerce stanno attraversando un periodo di crisi: lo stesso si può dire per i rispettivi imprenditori digitali, soprattutto quelli più piccoli che investono meno per la propria attività. Pertanto, è importante capire come i venditori possono adeguarsi ad un mercato in continuo mutamento, e garantirsi un buon margine di guadagno in modo costante nel tempo.

Per migliorare la propria attività online, aumentare l’interesse degli utenti (nonché potenziali consumatori), le vendite e i profitti, è utile seguire 7 passi per realizzare la migliore strategia di e-commerce marketing:

Newsletter: è importante per fidelizzare gli utenti alla filosofia aziendale. Bisogna prestare attenzione, però, perché gli utenti nell’era digitale pretendono molto e non è facile accontentarli con un’unica e-mail;

Segmentazione: per soddisfare i bisogni degli utenti più pretenziosi, si procede alla loro selezione in blocchi, in base alle preferenze. La segmentazione consiste nella personalizzazione dell’e-mail, cosicché tutti possano leggere quello che gli interessa, senza infastidirsi;

Automazione: non può mancare in un e-commerce e parliamo di tutte le voci automatiche che segnalano le migliori offerte, gli sconti più vantaggiosi e qualsiasi altro messaggio personalizzato, ad esempio quello di benvenuto o di abbandono;

Contenuto dinamico: per realizzare delle campagne personalizzate che siano efficaci dobbiamo “dinamizzare” i contenuti, in maniera tale da raggiungere tutti gli utenti, seguendo il loro comportamento. Esempi in tal senso sono i prodotti consigliati in base alle ricerche recenti o alla spesa media effettuata sul sito;

Comunicazione multi-direzionale: tutti gli aspetti legati alla strategia di marketing passano dal reparto di comunicazione dell’azienda, che deve essere capace di veicolare i contenuti attraverso tutte le piattaforme social in modo logico e coeso;

Profilazione del cliente: è necessario capire quali sono i gusti degli utenti, ciò che piace e ciò che, invece, si evita. In questo modo possiamo proporre solo ciò che vuole vedere;

Intelligenza Artificiale: con i software più avanzati si possono sviluppare delle macchine (bot) capaci di “seguire” l’utente in ogni sua azione e svolgere il lavoro o una parte di esso al posto delle persone, impegnate magari nel servizio di assistenza post-vendita.