4 semplici mosse di Marketing Automation (e quando farle)

17 gennaio 20181234

L’attività di Marketing Automation fa riferimento all’utilizzo di software automatizzati per la gestione di specifici processi di marketing per aumentarne l’efficacia e la pertinenza. Il Marketing Automation permette di alimentare costantemente l’interesse e l’attenzione dei lead attraverso campagne automatiche di lead nurturing.

Il lead nurturing è l’attività che permette di fornire agli utenti contenuti dedicati e precisi in relazione allo step di consapevolezza, conoscenza e acquisto del prodotto che offri. A ogni cliente (o potenziale tale) un contenuto specifico. Mai come oggi liste di contatti, database di contatti e abilità nel mandare email al proprio target hanno giocato un ruolo così importante nelle strategie di marketing. Mai come oggi, però, è difficile individuare la migliore strategia di Marketing Automation in grado di risultare interessante per gli utenti e generare risultati anziché discrizioni.

Quanti sono gli utenti che si disiscrivono dalle tue liste di E-mail Marketing? Ogni volta che effettui un invio registri un tasso di unfollow? I tuoi clienti come rispondono ai messaggi automatici che invii loro? È ciò che si aspettano?

Guardando la situazione da un punto di vista oggettivo, ogni nuovo utente che decide di discriversi è una persona non in target che ci permetterà di concentrarci esclusivamente sugli utenti realmente interessati. Quando il tasso di defollowing, però, si alza troppo è importante analizzare la propria strategia di Marketing Automation accertandosi che sia pertinente ed efficace con gli obiettivi fissati.

Ti suggeriamo quattro mosse vincenti da porre in essere in alcuni momenti precisi per sorprendere e attirare i tuoi clienti.

  1. Consolidamento della Brand Awareness

 Per la tua strategia di Marketing Automation puoi decidere di non compiere nessuna mossa stratgica verso la vendita continuando a percorrere la via esistente e più passiva rispetto al cliente. Ad esempio, puoi decidere di continuare a inviare solo la tua newsletter settimanale informativa senza azioni specifiche.

Scegli di perseguire questa strategia per rafforzare la conoscenza della tua azienda e dei tuoi prodotti.

  1. Stimolare l’acquisto degli utenti interessati con iniziative dedicate

 Il tuo potenziale cliente ha fatto un’azione che dimostra interesse verso il tuo prodotto? Puoi scegliere di essere più aggressivo cercando di stimolarne il primo acquisto.

Chiediti quale mossa vincente potresti fare per avvicinarlo alla vendita: sconto con scadenza? Spese di spedizione gratuite? Fai una mossa audace per provocare l’azione dal tuo potenziale cliente. Ad esempio, se un potenziale cliente ha fatto clic su un link nella tua newsletter per vedere la demo video del tuo nuovo prodotto, forse dovresti proporre loro se desiderano partecipare alla festa di lancio del prodotto.

Cerca di provocare una risposta immediata del tuo pubblico.

  1. Offerte a termine per gli utenti indecisi

Il tuo potenziale cliente ha agito in un modo che ti porta a pensare che egli sia molto propenso ad effettuare l’acquisto? Se è così, è il momento di agire d’astuzia.

Non temere di alzare la posta in gioco, sii coraggioso: se un potenziale cliente ha chiesto il prezzo del tuo prodotto invece di vedere qualsiasi inazione successiva come segnale per offrire uno sconto, forse è il momento di stimolare in modo deciso l’acquisto. Prova a comunicare al tuo potenziale cliente che il prezzo che hai citato scadrà nelle prossime 24 ore. Se è veramente interessato non esiterà a completare la transazione.

  1. Testa continuamente le strategie migliori

 

Non stancarti mai di testare quali siano le mosse più efficaci. Esegui costantemente A/B test scegliendo ogni volta due promozioni, offerte o iniziative aggressive per individuare quella che è in grado di offrire il risultato migliore. Potresti anche sorprenderti a capire che funzionano molto bene entrambe.

Un’attività di Marketing Automation di successo nasce da un’analisi attenta della strategia da implementare per ogni step successivo del funnel di vendita. Monitora, analizza, testa e individua la strategia vincente per il tuo mercato potenziale. Se eseguito in modo corretto e costantemente affinato, incrementa notevolmente il tasso di conversione riducendo al contempo il costo delle tue attività di marketing.