Email marketing: 5 errori comuni che probabilmente state commettendo

1 febbraio 2017229

Avete realizzato campagne di email marketing che non hanno portato i risultati sperati? Siete sicuri di non aver commesso errori come questi?
Vediamo 5 errori comuni che probabilmente state commettendo nelle vostre campagne di email marketing.

1- Non avete segmentato la vostra lista

Segmentare una lista significa dividerla in sottoinsiemi (o sottoliste) in base a determinati criteri. I principali possono essere quelli demografici e legati ad età e sesso, mentre quelli ancora più determinanti sono legati alle azioni che i vostri clienti hanno fatto su di voi. Analizzateli e potrete ottenere sottoinsiemi tematici che accomunano i vostri utenti da utilizzare per le vostre campagne. Con risultati decisamente migliori.

2- Non avete effettuato un A/B test

Siate grandi fans dell’A/B test. Effettuate uno split test per capire quale messaggio potrebbe ottenere migliori risultati. Fatelo sul design, sui testi, sulle call to action ed otterrete interessanti ed utilissime statistiche per aumentare le aperture ed i click delle vostre comunicazioni.

3- Le vostre email non si vedono bene da mobile

Negli ultimi anni la navigazione mobile (e quindi la consultazione delle email) ha superato quella da desktop. Verificate che i vostri messaggi vengano visualizzati correttamente anche da mobile. Molte piattaforme di invio permettono una preview.

4- Non mantenete aggiornata la vostra lista

E’ importante analizzare costantemente la vostra lista per vedere chi si è iscritto e chi si è disiscritto. Ma non solo: verificate anche le azioni che i vostri utenti hanno fatto, andando ad escludere gli utenti inattivi da molto tempo, che proverete a riattivare con un messaggio ad hoc (magari con una superofferta o uno forte stimolo, con un oggetto della mail ben fatto ed aggressivo). In questo modo la vostra lista sarà ancora più pulita e performante.

5- State inviando solo email commerciali

L’email marketing risulta efficace quando assieme a campagne relative a promozioni, novità prodotti, offerte etc affianchiamo anche comunicazioni più editoriali e personali. Cercate di aumentare il valore delle vostre email inserendo di tanto in tanto, magari in newsletter dedicate, contenuti utili per i vostri utenti legati ai prodotti che hanno acquistato, oltre che segnalando eventuali iniziative aziendali, novità, eventi sul territorio, socialità, etc. Questo aiuterà a migliorare il vostro rapporto e a lungo andare le vostre vendite.

 

Vuoi saperne di più? Contattaci!