Come creare un form di registrazione che converte

24 gennaio 2017209

Il form di registrazione è una delle parti fondamentali del processo di lead generation. Vediamo come costruire un form di registrazione efficace.

Alcuni consigli essenziali sono:

– Trovate la giusta collocazione all’interno della pagina, in modo che sia ben visibile. E’ utile utilizzare colori amici che richiamano un senso di fiducia come il blu, il verde o l’arancione e utilizzare forme semplici e abbastanza grandi per essere visibili dai vari dispositivi. Importante, ovviamente, inserire call to action efficaci.

– La verità è che non a tutti piacciono i form di registrazione, soprattutto se lunghi e complessi come spesso se ne vedono. E’ importante quindi mantenere un giusto equilibrio tra informazioni necessarie e lunghezza del form, in modo da non scoraggiare gli utenti che, vedendolo troppo complesso, potrebbero lasciare la pagina.

– Utilizzate la logica condizionale. Un altro modo per migliorare l’esperienza complessiva per gli utenti (e ottenere più registrazioni) è attraverso l’uso della logica condizionale. Questa funzionalità consente di personalizzare l’esperienza mantenendo alcuni campi nascosti a meno che non siano rilevanti (in base alle risposte date in precedenza dagli utenti in altri campi). E’ una funzionalità utile nei sondaggi e aiuta di molto gli utenti nella compilazione (alcune statistiche mostrano come su mobile possono aumentare le conversioni fino al 50%).

– Attenzione ai colli di bottiglia. Un altro modo per migliorare le prestazioni del form di registrazione è inserire i cosiddetti colli di bottiglia, in modo da capire che cosa sta causando l’abbandono da parte degli utenti, andando ad analizzare le informazioni parziali arrivate da persone che iniziano a compilare il modulo ma non finiscono di farlo. Questo è un metodo molto utile per analizzare il lavoro svolto e migliorarlo.

– Una volta costruito il modulo di lead generation è buona prassi testarlo per ottenere prestazioni ottimali. L’A/B test consente di testare due versioni per capire quale performa meglio, andando ad analizzare anche solo un elemento alla volta, iniziando con la CTA per passare alla lunghezza del modulo e dei colori dei pulsanti. La raccolta e l’analisi dei dati sulle prestazioni del modulo vi aiuterà a creare il modulo di lead generation migliore possibile.